LG G7 ThinQ avrà un display super luminoso da 6,1″ è ufficiale

0
16

LG G7 ThinQ  Super Bright Display

LG ha inviato un comunicato stampa in cui anticipa altri dettagli sul suo prossimo flagship G7 ThinQ. Il dispositivo sarà equipaggiato con display FullVision da 6,1 pollici e risoluzione QHD+ (3.120 x 1.440 pixel).

LG G7 ThinQ avrà un display super luminoso da ben 1000 nits

Il dispositivo avrà un display particolarmente luminoso e brillante da ben 1000 nits. L’azienda però è attenta anche ai consumi, che sono ridotti del 30% rispetto a quelli de predecessore. Questo è reso possibile grazie alla tecnologia Super Bright Display, che rende anche i colori più naturali. Inoltre, saranno presenti sei modalità di colore: Auto, Eco, Cinema, Sports, Game ed Expert. Ovviamente, non mancherà la possibilità di calibrare le impostazioni RGB manualmente.

LEGGI ANCHE: LG G7 ThinQ: svelato il design del flagship ufficiale il 2 maggio

Il rapporto d’aspetto di LG G7 ThinQ sarà di 19,5:9. Questo dovrebbe rendere il terminale, più stretto e lungo, semplice da maneggiare anche con una sola mano. Il bordo inferiore è ridotto al minimo, circa il 50% in meno rispetto ad LG G6. Invece, sulla parte superiore c’è l’immancabile notch, che l’azienda definisce New Second Screen. Uno spazio del device che può essere personalizzato al massimo, oppure disattivato all’occorrenza.

LEGGI ANCHE: LG G7 ThinQ l’azienda conferma che sarà ufficiale il 2 maggio

Ormai manca poco al lancio ufficiale di LG G7 ThinQ, che sarà equipaggiato con software dedicato principalmente all’intelligenza artificiale. Il 2 maggio saranno svelati tutti i – pochi – dubbi rimasti sul flagship!

 

 

Seguimi sui social!
CONDIVIDI
Articolo precedenteInstagram Stories: come fare uno screenshot senza mandare notifiche
Articolo successivoNasce il canale Telegram ufficiale CarlaStea.it – cosa ci sarà dentro
Carla Stea
Recensore ed editor in ambito Tech, non ho ancora capito se è un lavoro o una passione. Il confine è sottile. Classe 1990, ho abbandonato le bambole prima di capire a cosa servissero realmente. Sono appassionata di tecnologia sin da piccolissima, mi divertiva qualsiasi cosa si azionasse premendo un bottone. Ho avuto il primo PC, il mitico Commodore 64, a 6 anni. Senza capirci nulla mi divertivo a ricopiare pagine e pagine di codici solo per veder apparire un'animazione. Crescendo ho imparato, rompendone tanti, come utilizzare al meglio computer e gadget tecnologici vari. Attualmente, scrivo articoli e produco videorecensioni per diversi siti web di informazione ricercando i contenuti più interessanti presenti dedicati all' high-tech.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here