Gmail, falla di sicurezza: lo spam ha come mittente il tuo indirizzo email

Un gruppo di utenti hanno dichiarato di aver ricevuto email di spam provenienti dal loro stesso indirizzo email, si tratta di una falla di sicurezza che ha colpito diversi account

0
18

gmail spam da stesso indirizzo mail

Una falla di sicurezza ha permesso a dei malintenzionati di manipolare alcuni account di posta Gmail per inviare posta spam che non fosse fermata da nessun filtro. Se ne sono accorti diversi utenti, che si sono visti arrivare delle email da sé stessi.

Gmail: un falla di sicurezza rende inutili i filtri anti spam

Moltissimi utenti si sono resi conto che, negli ultimi giorni, sono arrivate nella loro casella postale messaggi provenienti dal loro stesso indirizzo email. Non si tratta di un nome simile, è proprio identico. Parecchi di questi account, fra l’altro, sono anche dotati di doppia autenticazione. A spaventare ancora di più gli utenti è il fatto di aver ritrovato le stesse mail fra la posta inviata.

Facebook: come controllare se i tuoi dati sono stati venduti a Cambridge Analytica

Interpellata, Google ha fatto sapere che effettivamente il problema si è manifestato, ma riguarda una piccola percentuale di account. Pare che non sia stato piratato nessun account. Semplicemente, dei malintenzionati sono riusciti a cambiare la mail mittente inserendo quella dell’account destinatario. Tutti i messaggi sospetti sono stati inviati dallo stesso operatore canadese, Telus.

La falla di sicurezza sembra essere stata definitivamente risolta, almeno secondo il gigante di Mountain View. Ad ogni modo, se dovesse capitarvi di ricevere spam di questo genere, ignoratelo e magari cambiate la password del vostro account.

 

Seguimi sui social!
VIAPhonandroid
CONDIVIDI
Articolo precedenteXiaomi Mi 7: il primo Android con riconoscimento facciale 3D
Articolo successivoLG G7 ThinQ: svelato il design del flagship ufficiale il 2 maggio
Carla Stea
Recensore ed editor in ambito Tech, non ho ancora capito se è un lavoro o una passione. Il confine è sottile. Classe 1990, ho abbandonato le bambole prima di capire a cosa servissero realmente. Sono appassionata di tecnologia sin da piccolissima, mi divertiva qualsiasi cosa si azionasse premendo un bottone. Ho avuto il primo PC, il mitico Commodore 64, a 6 anni. Senza capirci nulla mi divertivo a ricopiare pagine e pagine di codici solo per veder apparire un'animazione. Crescendo ho imparato, rompendone tanti, come utilizzare al meglio computer e gadget tecnologici vari. Attualmente, scrivo articoli e produco videorecensioni per diversi siti web di informazione ricercando i contenuti più interessanti presenti dedicati all' high-tech.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here