BQ: intervista ad Andrea Calcagni, country manager per l’Italia

    I nuovi modelli BQ Aquaris X2 e X2 Pro, sono i top di gamma del marchio spagnolo. In attesa dei risultati della prova esperienziale, abbiamo intervistato Andrea Calcagni, country manager di BQ per l'Italia

    0
    15

    BQ Aquaris

    I nuovissimi Aquaris X2 e X2 Pro, gli smartphone di punta della casa spagnola BQ, sono ormai disponibili sul mercato italiano. Si tratta senza dubbio di prodotti di qualità, dotati di un buon comparto fotografico e dalle caratteristiche tecniche di sicuro livello.

    Carla, avrà modo di provare i device in questi giorni e, in attesa di sapere come si comportano nella quotidianità, abbiamo deciso di farci raccontare, direttamente da Andrea Calcagni, country manager di BQ per l’Italia, cosa rappresentano per l’azienda questi due prodotti.

    BQ: l’intervista al country manager per l’Italia Andrea Calcagni

    BQ Aquaris X2

    • Oggi siamo qui per guardare da vicino i nuovi smartphone BQ. Quali sono le aspettative dell’azienda per X2 ed X2 Pro in riferimento al mercato Italiano?  

    LEGGI ANCHE: Recensione BQ Witbox Go, la stampante 3D per tutti

    “Dal punto di vista commerciale, sicuramente saranno due prodotti che ci daranno la possibilità di affermarci anche nel mercato italiano, ottenendo la quota di mercato che pensiamo di meritare. In questi 2 anni, BQ, ha fatto un lavoro molto importante in chiave social ed ha un livello di online reputation molto elevato, ma con questi prodotti, che sono dei top di gamma sia sotto il profilo delle caratteristiche sia grazie al rapporto qualità prezzo decisamente alto, puntiamo a migliorarci ulteriormente”.

    BQ Aquaris X2 Pro

    • Come è cresciuta la brand awareness nel nostro Paese? La filosofia aziendale è stata compresa fino in fondo?

    LEGGI ANCHE: Una BQ Witbox 2 per creare protesi ortopediche 3D ed aiutare il Kenya

    ” La filosofia di BQ, viene compresa sempre maggiormente, ovviamente dobbiamo ancora raggiungere il livello della Spagna o di altri Paesi che sono partiti prima, come ad esempio la Germania, però la filosofia aziendale, che punta ad offrire il miglior prodotto al miglior prezzo, sta raggiungendo sempre più persone anche in Italia. Questo discorso, non riguarda solamente il mondo smartphone, ma funziona anche con altri prodotti, come la stampante 3D prodotta interamente in Europa o la robotica education, con l’obiettivo di riportare nel vecchio continente il know how tecnologico”.

    • In un mercato così concorrenziale, decidere di basarsi su qualità e concretezza, affidando la diffusione del brand ai feedback degli utenti, anziché utilizzare un marketing aggressivo, è sicuramente una scelta coraggiosa. Nel tempo si sta dimostrando una strategia vincente?

    “La strategia sta pagando, con ritmi sicuramente più lenti rispetto a chi può investire milioni di euro in pubblicità, che ha maggiori possibilità di raggiungere un mercato ampio. Immancabilmente, però gli investimenti in pubblicità si traducono in un prezzo più alto per l’utente finale e BQ, non ha intenzione di far crescere i prezzi, anche perché in questo caso, rispetto ai colossi siamo Davide contro Golia. Con un passo regolare e magari più lento rispetto ad altri, puntiamo a ricoprire, non il 90% del mercato, ma una quota sempre maggiore di mercato in Italia”.

    • Dobbiamo aspettarci altre sorprese in questo 2018?

    LEGGI ANCHE: BQ Aquaris X2 ed X2 Pro: ecco dove saranno disponibili in vendita

    “Si, ci saranno tante novità. Posso dire sicuramente che tra le tante che ci saranno, arriverà sicuramente un tablet, estremamente interessante, dal punto di vista tecnologico, più tante altre sorprese che in questo momento però non posso svelare”.

    [amazon_link asins=’B06XWYX439,B06XQ18LYJ,B01FMUGBZA,B07CZ2SZ47,B074KRD6W3′ template=’ProductCarousel’ store=’tecnoandroi0a-21′ marketplace=’IT’ link_id=’10350770-7534-11e8-8253-af6f9cb53361′]

     

    Seguimi sui social!

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here