Geekbuying.com INT
Home News BQ Aquaris X2 ed X2 Pro: ecco dove saranno disponibili in vendita

BQ Aquaris X2 ed X2 Pro: ecco dove saranno disponibili in vendita

BQ Aquaris X2 ed X2 Pro arriveranno a breve sul mercato italiano e sfrutteranno diversi canali di vendita, ecco dove poterli acquistare

0
41
bq aquaris dove comprare

bq aquaris dove comprare

BQ Aquaris X2 ed X2 Pro sono stati presentati ufficialmente solo qualche giorno fa. Mi avete scritto in molti, specialmente su Instagram, quando avrò possibilità di testarlo e soprattutto dove sarà possibile acquistarli appena usciti. Ora vi spiego tutto!

BQ Aquaris X2 ed X2 Pro: disponibili in store fisici ed online, incluso Mediaworld

Com’è stato per i predecessori, anche i nuovi smartphone dell’azienda spagnola avranno più canali di distribuzione. Il modo più veloce per accaparrarvene uno, all’uscita, è sicuramente Mediaworld, online ed offline. Ovviamente, rimarranno disponibili anche le precedenti line-up.

LEGGI ANCHE: BQ Aquaris X2 ed X2 Pro ufficiali: specifiche, disponibilità e prezzi

Quanto alla disponibilità, come vi ho anticipato nell’articolo di lancio, a partire dalla seconda settimana di giugno arriverà X2, seguito a ruota da X2 Pro entro luglio. I prezzi partiranno da 299,90€ per il primo e 399,90€ per il secondo modello.

Appena in test, saprò dirvi di più sui entrambi i device!

BQ Aquaris X2 ed X2 Pro: scheda tecnica

  • Dimensioni e peso: 150,8 x 72.3 x 8.35 millimetri per 155 grammi;
  • SoC:Qualcomm Snapdragon 636
    8x Kryo 1.8 GHz (X2), Qualcomm Snapdragon 660
    8x Kryo 2.2 GHz (X2 Pro);
  • Storage interno e RAM:32GB + 3GB o 64GB + 4GB (X2), 64GB + 4GB o 128GB + 6GB (X2 Pro);
  • Display: 5.65″ FHD+, 2.5D Corning® Gorilla® Glass;
  • Fotocamera principale:Dual Camera 12MP+5 MP, ƒ/1.8, modalità ritratto e zoom ottico 1,7X;
  • Camera posteriore: 8MP con flash frontale;
  • Batteria: 3100 mAh, Quick Charge 4+;
  • USB Type-C;
  • Comparto telefonico: 4G (cat.6) con dual SIM dual stand-by;
  • Connettività: Bluetooth, WiF dual band 802.11a/b/g/n/ac e GPS (A-GPS, Glonass e Galileo) ed NFC;
  • Sensori: lettore d’impronte digitali, accelerometro, giroscopio, bussola, luminosità e prossimità.
Seguimi sui social!
Articolo precedenteCome guardare Instagram Stories in totale anonimato
Articolo successivoCome controllare il consumo di dati mobili su Android
Carla Stea
Recensore ed editor in ambito Tech, non ho ancora capito se è un lavoro o una passione. Il confine è sottile. Classe 1990, ho abbandonato le bambole prima di capire a cosa servissero realmente. Sono appassionata di tecnologia sin da piccolissima, mi divertiva qualsiasi cosa si azionasse premendo un bottone. Ho avuto il primo PC, il mitico Commodore 64, a 6 anni. Senza capirci nulla mi divertivo a ricopiare pagine e pagine di codici solo per veder apparire un'animazione. Crescendo ho imparato, rompendone tanti, come utilizzare al meglio computer e gadget tecnologici vari. Attualmente, scrivo articoli e produco videorecensioni per diversi siti web di informazione ricercando i contenuti più interessanti presenti dedicati all' high-tech.

Notice: Undefined index: magazine in /var/www/wordpress/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 150

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguimi sui social :)

Facebook
Facebook
YouTube
Instagram
RSS