Recensione Aukey hub USB: ricarica veloce, USB 3.0 ed ethernet a meno di 20€

Ho provato un hub USB AUKEY CB-H17 con 6 ingressi USB 3.0, 1 porta di ricarica rapida ed una scheda di rete che permette il collegamento in ethernet. Un prodotto 3 in 1 super utile

0
18

Aukey hub USB 3.0 ethernet ricarica rapida02677

Io adoro i prodotti Aukey, non ne faccio mistero mai. Sono quasi sempre di ottima qualità, realmente utili e – soprattutto – economici. Ho provato l’hub USB AUKEY CB-H17 con ben 6 porte 3.0, una porta di ricarica rapida ed un ingresso ethernet. Il tutto, alimentato esternamente. Perfetto per Windows e Mac.

Estetica e collegamento

A livello estetico, l’hub di Aukey è un mattoncino in plastica nera opaca super leggero. Sulla parte alta c’è un totale di 7 ingressi USB: 6 per lo scambio dati (porte 3.0) ed una con uscita massima 2.4A per ricaricare la batteria dei vostri dispositivi.

LEGGI ANCHE: Recensione speaker Bluetooth Aukey SK-S2: economico, fashion ed ultra portatile

Sul lato sinistro spunta invece l’ingresso per l’alimentatore, l’USB 3.0 di collegamento con il PC e – attenzione – un’utilissima porta ethernet. Pensate a tutti quegli ultrabook che non ce l’hanno. Una manna dal cielo per il mio MacBook Air, senza dover spendere cifre in accessori che fan solo da adattatore.

All’interno della confezione è incluso un mini CD con i vari driver, nel caso dovessero servire, per HUB e scheda di rete Gigabit. Io non l’ho utilizzato né su PC Windows né su MacBook Air. Un plug and play e via, pronti a scambiare file, caricare smartphone e navigare sul Web. Ovviamente, dopo averlo acceso dal pulsante ON/OFF posizionato accanto all’ingresso dell’alimentatore.

Funzionamento

Aukey hub USB 3.0 ethernet ricarica rapida02677

Come anticipato, mi è bastato collegarlo per essere pronta. Chiaramente, non dimenticate l’alimentatore di corrente elettrica. I file vengono scambiati alla massima velocità supportata dai dispositivi collegati, per sfruttare la velocità 3.0 è necessario che tutte le periferiche abbiano una porta di questo genere.

LEGGI ANCHE: Recensione Aukey selfie stick con treppiedi e telecomando Bluetooth

Quanto all’ingresso per la ricarica, l’ho testato con l’applicazione Ampere e la potenza è reale. Anche in questo caso, dipende dal terminale. Su un Noia 6.1 ho raggiunto il massimo di 1.7A, il massimo è 2.4A.

La scheda di rete Gigabit, vera chicca di questo hub, è sorprendente. Collegata al MacBook Air, non ho dovuto far altro che spegnere il Wifi e constatare che ero collegata, alla massima potenza offerta dalla mia fibra 100 Mb/s. Sono arrivata a più di 80 Mb/s in download e superati i 20 Mb/s in upload.

Dopo diverse ore di utilizzo, l’hub USB di Aukey diventa tiepido, ma non surriscalda mai. Almeno io, con almeno un paio di dispositivi collegati e la scheda di rete in funzione, non ho avuto problemi di nessun genere.

Giudizio finale

[amazon_link asins=’B00QX0V33E’ template=’ProductAd’ store=’tecnoandroi0a-21′ marketplace=’IT’ link_id=’2084be03-49f7-11e8-bab9-47c47d662525′] Meno di 20€ per un prodotto che, essenzialmente, è un 3 in 1 sono decisamente ben spesi. Aukey si conferma una garanzia nel settore degli accessori. L’hub USB AUKEY CB-H17 è leggero e può essere trasportato all’interno della borsa del PC oppure essere lasciato sulla scrivania, da collegare quando lavorate da casa. Decisamente, promosso!

Seguimi sui social!
CONDIVIDI
Articolo precedenteOnePlus 6: ecco la prima foto reale del flagship
Articolo successivoInstagram Stories: come fare uno screenshot senza mandare notifiche
Carla Stea
Recensore ed editor in ambito Tech, non ho ancora capito se è un lavoro o una passione. Il confine è sottile. Classe 1990, ho abbandonato le bambole prima di capire a cosa servissero realmente. Sono appassionata di tecnologia sin da piccolissima, mi divertiva qualsiasi cosa si azionasse premendo un bottone. Ho avuto il primo PC, il mitico Commodore 64, a 6 anni. Senza capirci nulla mi divertivo a ricopiare pagine e pagine di codici solo per veder apparire un'animazione. Crescendo ho imparato, rompendone tanti, come utilizzare al meglio computer e gadget tecnologici vari. Attualmente, scrivo articoli e produco videorecensioni per diversi siti web di informazione ricercando i contenuti più interessanti presenti dedicati all' high-tech.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here