Samsung: ecco lo smartphone con display espandibile

Samsung potrebbe essere a lavoro su uno smartphone dotato di display pieghevole a scomparsa. Il gigante sud coreano ha appena depositato un nuovo brevetto

0
59

Samsung deposita il brevetto per la creazione di uno smartphone con display espandibile. La rivoluzione nel settore dei dispositivi mobile potrebbe essere vicina.

Samsung deposita il brevetto di uno smartphone con display espandibile

Samsung è da tempo a lavoro sulla creazione di uno smartphone pieghevole. Nel tempo, l’azienda ha depositato diversi brevetti. Pare però che attualmente l’orientamento stia cambiando e potrebbe arrivare in commercio un dispositivo con display che, più che pieghevole, sembra essere espandibile.

LEGGI ANCHE: Google Lens: come utilizzare sul tuo smartphone l’Intelligenza Artificiale di Google

Dunque, il gigante sud coreano sarebbe a lavoro per creare uno schermo che non solo sarebbe in grado di piegarsi, ma anche espandersi all’occorrenza. Le immagini del brevetto mostrano un corpo costruito su tre pannelli. Quello principale sarebbe sempre visibile e conterrà la parte principale del display. Per “espandere” lo smartphone potrebbe essere necessario esercitare delle pressioni laterali. In questo modo, si potrebbe usufruire dell’intera superficie del dispositivo.

Ad onor del vero, stando al brevetto non è semplice stabilire se – l’eventuale smartphone – potrebbe essere equipaggiato con un unico display espandibile oppure semplicemente tre schermi. Sicuramente, lo spessore non sarebbe quello dei dispositivi ai quali siamo abituati, ma decisamente maggiore.

Attualmente, l’idea di un display espandibile sembra un po’ prematura. Piuttosto, vien da pensare che il brevetto si basi su una tecnica simile a quella utilizzata per ZTE Axon M. Ad ogni modo, si tratta sol di uno schema, che potrebbe essere il punto di partenza per un nuovo device oppure – semplicemente – l’ennesimo progetto destinato a cadere nel dimenticatoio. Non resta che aspettare di conoscere ulteriori informazioni.

 

Seguimi sui social!
VIAGizbot
CONDIVIDI
Articolo precedenteMalware Rottensys: come verificare se il vostro Android è affetto
Articolo successivoRecensione zaino Xiaomi UrbanLife Style: ottimo equilibrio fra qualità e prezzo
Carla Stea
Recensore ed editor in ambito Tech, non ho ancora capito se è un lavoro o una passione. Il confine è sottile. Classe 1990, ho abbandonato le bambole prima di capire a cosa servissero realmente. Sono appassionata di tecnologia sin da piccolissima, mi divertiva qualsiasi cosa si azionasse premendo un bottone. Ho avuto il primo PC, il mitico Commodore 64, a 6 anni. Senza capirci nulla mi divertivo a ricopiare pagine e pagine di codici solo per veder apparire un'animazione. Crescendo ho imparato, rompendone tanti, come utilizzare al meglio computer e gadget tecnologici vari. Attualmente, scrivo articoli e produco videorecensioni per diversi siti web di informazione ricercando i contenuti più interessanti presenti dedicati all' high-tech.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here