Gli auricolari in ear Razer HammerHead USB-C sono stati studiati essenzialmente per completare degnamente Razer Phone, ma sono compatibili anche con altri device. Se il vostro smartphone sarà in grado di supportarle, potrete godere di un suono dai bassi incredibilmente definiti.

Contenuto della confezione ed estetica

All’interno della scatola, ben curata, ho trovato gli auricolari, quattro adattatori per i diversi padiglioni auricolari ed anche una custodia rigida di forma rotonda.

A livello estetico, in una parola, questi auricolari sono: belli. C’è poco da aggiungere. Il cavo, piatto ed anti aggrovigliamento, conserva il tipico verde di Razer, smorzato soltanto dal telecomando ed il fermo per regolare gli auricolari.

I due auricolari, neri, sono realizzati in metallo e riportano il logo dell’azienda. I lati piatti delle testine sono magnetici, in questo modo potrete tenere gli auricolari attaccati fra loro quando non li utilizzate.

Una peculiarità interessante è l’illuminazione dei due loghi Razer quando le cuffie sono collegate allo smartphone. A proposito di questo,  per utilizzare le Razer HammerHead USB C è necessario che il vostro smartphone sia dotato di ingresso USB Type-C. Già, perché è l’unica forma di connettività presente sugli auricolari.

Qualità audio

Gli auricolari in ear Razer HammerHead USB C vantano una qualità audio che difficilmente troverete su altri auricolari in ear in questa fascia di prezzo. In particolare, l’azienda ha puntato molto sulla riproduzione dei bassi, mettete su un brano che ne sia pieno e non ne perderete uno. Ad aiutare la riproduzione fedele dei bassi c’è presenza di driver 10mm.

Non c’è la cancellazione attiva del rumore. Tuttavia l’isolamento acustico è ottimo, quindi avrete una sorta di cancellazione passiva che vi garantirà un buon grado di separazione dai rumori esterni.

Non è compatibile con tutti gli smartphone

Le Razer HammerHead USB C sono molto interessanti, ma assolutamente non compatibili con tutti gli smartphone dotati di USB Type-C. Potrebbe darsi che riusciate ad utilizzarle come output audio, ma non per effettuare telefonate. Non c’è un elenco ufficiale di riferimento, l’unica cosa che potete fare – per sapere se il vostro device è supportato – è provare!

LEGGI ANCHE: Xiaomi: gli accessori più strani che ho visto allo store di Barcellona

Prezzo e giudizio finale

Personalmente ho molto apprezzato la qualità audio di questi auricolari, testati con il mio Samsung Galaxy Note 8, che però non supporta le telefonate con questo smartphone. Se questo ci aggiungiamo l’estetica e la leggerezza, il mix perfetto è servito.

Il prezzo di vendita varia dai 90€ ai 100€, un prezzo un po’ alto ma giustificato dall’ottima qualità audio. Attualmente sono disponibili su Amazon in prevendita.

Seguimi sui social!
CONDIVIDI
Articolo precedenteSamsung Galaxy Note 8 riceve Android Oreo: la mia prova
Articolo successivoHuawei P20 e P20 PRO ufficiali: specifiche tecniche e disponibilità
Carla Stea
Recensore ed editor in ambito Tech, non ho ancora capito se è un lavoro o una passione. Il confine è sottile. Classe 1990, ho abbandonato le bambole prima di capire a cosa servissero realmente. Sono appassionata di tecnologia sin da piccolissima, mi divertiva qualsiasi cosa si azionasse premendo un bottone. Ho avuto il primo PC, il mitico Commodore 64, a 6 anni. Senza capirci nulla mi divertivo a ricopiare pagine e pagine di codici solo per veder apparire un'animazione. Crescendo ho imparato, rompendone tanti, come utilizzare al meglio computer e gadget tecnologici vari. Attualmente, scrivo articoli e produco videorecensioni per diversi siti web di informazione ricercando i contenuti più interessanti presenti dedicati all' high-tech.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here